Più di un terzo degli espositori di Innoprom erano aziende straniere
2021-07-21 12:17

Più di un terzo degli espositori di Innoprom erano aziende straniere

Circa 20 mila persone hanno visitato la mostra internazionale Innoprom-2021, che si è conclusa a Ekaterinburg. Più di 500 aziende hanno partecipato all'evento, il 35% delle quali erano organizzazioni straniere, hanno detto gli organizzatori della mostra al progetto Made in Russia.

"Quest'anno più di 500 aziende hanno partecipato alla mostra, di cui circa il 35% erano aziende straniere. In totale, più di 1.800 aziende, associazioni e regioni della Russia hanno inviato le loro delegazioni. Durante la mostra, è stata visitata da circa 20 mila persone", hanno detto gli organizzatori, aggiungendo che durante la mostra, più di un centinaio di eventi commerciali hanno avuto luogo per discutere di sviluppo industriale, digitalizzazione, automazione, cybersicurezza, robotizzazione e risparmio energetico.

Inoltre, i partecipanti hanno toccato la gestione dei rifiuti, il riciclaggio, lo sviluppo delle tecnologie dell'idrogeno e la formazione del personale.

18 regioni russe e 11 paesi stranieri tra cui Italia, Giappone, Repubblica Ceca, Ungheria, Belgio e Germania hanno presentato i loro stand a Innoprom-2021.

Allo stand ungherese, per esempio, c'erano cinque aziende. Tra queste c'è una società che produce ghisa complessa, pezzi saldati di grandi e medie dimensioni, un produttore di motori e torni, e una società che produce dispositivi di sicurezza, dispositivi per la misurazione dei liquidi nell'industria farmaceutica e vari campi del settore energetico.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Ksenia Gustova

Fotografie (4)