Gli investimenti di capitale a Mosca hanno superato i mille miliardi di rubli
2021-01-11 05:08

Gli investimenti di capitale a Mosca hanno superato i mille miliardi di rubli

Negli ultimi anni, Mosca ha migliorato significativamente i suoi indicatori di attività di investimento tra le altre regioni russe. Negli ultimi due anni, Mosca non ha lasciato il primo posto nella classifica ufficiale delle città russe per caratteristiche dell'attività di investimento. Come promemoria, nel 2015, la capitale era solo al 13° posto in questa classifica.

Lo sviluppo nel contesto della crisi globale

Anche nel passato 2020, che ha avuto luogo sullo sfondo di una crisi globale senza precedenti, il capitale ha continuato ad attrarre attivamente grandi quantità di investimenti in capitale fisso e produzione.

Come ci ha detto Vladimir Efimov, il vicesindaco di Mosca per la politica economica, con tutte le difficoltà dell'anno della crisi, l'attrattiva della capitale per i capitali nazionali non solo non è diminuita, ma è addirittura aumentata. Gli investimenti sono stati fatti in immobili, progetti di innovazione e produzione industriale di prodotti con potenziale di esportazione.

Per i primi due trimestri del 2020 gli investimenti in un capitale fisso a Mosca hanno attraversato una barriera in tutto il trilione di rubli, ha detto Vladimir Efimov. Secondo lui, è di oltre l'8% in più rispetto al 2019 per gli stessi primi sei mesi. Bisogna capire che gli investimenti di bilancio rappresentavano meno di un terzo, e il 77% delle fonti di entrate erano imprese private e investitori individuali.

In generale, negli ultimi 10 anni, gli investimenti in capitale fisso a Mosca sono più che raddoppiati in termini monetari. Secondo Efimov, questo potrebbe essere una forte indicazione che Mosca sta perseguendo una politica giusta per sostenere le imprese operative e raccogliere fondi per crearne di nuove.

Con la partecipazione di fondi di investimento attratti a Mosca si crea un ambiente favorevole allo sviluppo del settore innovativo e della produzione industriale in generale. Sempre più imprese moscovite forniscono i loro prodotti ai mercati esteri. Non si tratta solo dei partner più vicini alla Russia, la Bielorussia o il Kazakistan, ma anche dei mercati europei e asiatici.

Sostegno agli investimenti nell'industria con potenziale di esportazione

La direzione del capitale persegue una politica coerente per promuovere lo sviluppo del settore industriale, introdurre innovazioni e, in generale, creare condizioni favorevoli e ampie prospettive per gli investitori. Le imprese moscovite ricevono assistenza amministrativa e di consulenza, benefici fiscali o anche sovvenzioni finanziarie dirette.

Per esempio, il sostegno finanziario è fornito ad alcune imprese che forniscono i loro prodotti per l'esportazione. Stiamo parlando di quelle aziende che hanno davvero bisogno di tale supporto, questo è determinato su base individuale. Un altro fattore che stimola l'attività di investimento a Mosca è il programma di investimenti mirati.

Le autorità cittadine prestano particolare attenzione ai produttori industriali su larga scala di prodotti competitivi per l'esportazione. Attualmente, ci sono già più di 700 imprese di questo tipo in città. Alexander Prokhorov, il capo del dipartimento di politica degli investimenti di Mosca, ha dato una valutazione aggiornata della produzione industriale di Mosca sotto l'aspetto degli investimenti. Ha sottolineato che negli ultimi decenni l'industria moscovita ha subito una trasformazione qualitativa. C'è stata una trasformazione da fabbriche obsolete in vecchi edifici con abbondanti emissioni nocive ai moderni impianti di produzione puliti ad alta tecnologia con posti di lavoro ben pagati e un ambiente di lavoro confortevole. Le imprese stesse si inseriscono armoniosamente nel concetto di sviluppo urbano e nelle infrastrutture di Mosca.

Il programma di sostegno agli investimenti delle imprese industriali efficienti a Mosca è in atto dal 2016. Le autorità cittadine sostengono in ogni modo possibile le aziende più promettenti ed efficienti, creano zone economiche speciali, parchi tecnologici e altri progetti progressivi nel settore reale.

Un'attenzione speciale è rivolta a quelle aziende che investono attivamente nel proprio sviluppo e si concentrano sulla creazione di posti di lavoro altamente remunerativi. Possono aspettarsi di qualificarsi per uno status speciale. A seconda della natura e delle dimensioni, un'azienda o un gruppo di aziende può ottenere lo status di tecnoparco, lo status di complesso industriale o, all'interno di un tecnoparco esistente, lo status di residente di riferimento. Le start-up molto nuove, a certe condizioni, possono essere ammissibili per lo status di progetto prioritario di investimento (IPP).

Per riferimento: il segmento dei progetti prioritari d'investimento si è sviluppato attivamente negli ultimi anni. Tale status è concesso dalle autorità cittadine a quelle aziende che sono impegnate nella costruzione, scalata e modernizzazione di produzioni industriali, parchi industriali e tecnologici, complessi industriali. Inoltre, i progetti realizzati nell'ambito di accordi di concessione, partenariati pubblico-privato possono richiedere lo status di IPP. Separatamente la città considera la possibilità di assegnare uno status speciale a progetti al di fuori della sfera dell'industria e della produzione - cultura, arte, educazione, servizi sociali. Tali imprese promettenti possono anche diventare IPP.

Ognuno dei suddetti status può dare preferenze significative per le tasse regionali e ridurre la pressione fiscale del 17%, fino al 25%. Questo fornisce ulteriori opportunità per ridurre i costi di produzione e ottenere vantaggi sui mercati esteri per le consegne all'esportazione.

Più di 120 aziende moscovite sono già riuscite ad ottenere questi status speciali. In totale, ci sono ora 36 tecnoparchi, 15 ancoraggi, 13 IPP e 58 complessi industriali a Mosca. Solo i complessi industriali hanno investito più di 33 miliardi di rubli nella propria produzione negli ultimi 5 anni. Per lo stesso periodo le autorità cittadine hanno fornito ai complessi industriali vari privilegi per più di 4 miliardi di rubli. L'investimento totale delle aziende con statuto speciale ammontava a quasi 100 miliardi di rubli. Queste aziende impiegano più di 120 mila persone.