FATTO IN RUSSIA

Mosca
ITA
Notizie aziendali

La Boslen Publishers ha partecipato alla fiera MMKY 2020.

102
La Boslen Publishers ha partecipato alla fiera MMKY 2020.

All'inizio di settembre di quest'anno la Russia ha tenuto il più grande forum del libro su scala internazionale - la Fiera Internazionale del Libro di Mosca, alla quale la casa editrice "Boslen" ha partecipato nel 2020.

FIERA INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI MOSCA 2020

Tradizionalmente la fiera si tiene sul territorio del 75° padiglione del Centro Esposizioni All-Russian a Mosca. Tuttavia, a causa della pandemia, nel 2020 l'evento è stato spostato nella Manezh Central Exhibition Hall di Mosca. Il webcast organizzato sul sito ha permesso di "visitare" la mostra non solo ai moscoviti, ma anche a tutti i residenti del Paese e ai paesi stranieri di lingua russa che non hanno potuto partecipare di persona all'evento a causa della situazione epidemiologica del mondo. Quest'anno l'ospite d'onore della mostra è stata la Repubblica di Corea, quindi parte delle attività congiunte si sono svolte in formato online.

Lo stand della Boslen Publishers ha attirato l'attenzione di molti visitatori e ospiti della mostra. Allo stesso tempo, tre libri della casa editrice sono stati i finalisti del premio "Libro dell'anno", che è stato riassunto alla mostra:

- nella categoria "Saggistica" - "L'arte dell'illuminazione" di Evgeny Yamburg. Studi culturali pratici per insegnanti e genitori";

- nella categoria "Libri d'arte" - Velimir Khlebnikov "Zangezi: Una super storia";

- nella nomination "Libro dell'anno" - "VHUTEMAS. Facoltà di poligrafia. 1920-1930: in 2 volumi": volume 1 - Insegnanti. Opere degli studenti. Opere collettive di laureati; volume 2 - Brevi biografie di artisti che hanno studiato presso la Facoltà di Grafica).

Libro del fuoco 2020

Nell'ambito del MIFF nel 2020 si è tenuto il concorso nazionale di progettazione di libri "Fire Book", che ha visto la selezione di diversi libri dell'editore:

- "Zangezi: A Supernarrative", di Velimir Khlebnikov; designer - Workshop di Boris Trofimov (Istituto di Economia e Design), illustratori: Asya Alyoshina, Svetlana Gafarova, Valentina Erofeeva, Sofia Karavaeva, Elena Klepova, Irina Klychnikova, Evgeniya Kolesnikova, Ekaterina Kudelina, Tatiana Laponkina, Alexandra Medvedeva, Nikolai Radchenko, Ekaterina Tarasova, Anna Tolchinskaya;

- "Persone sulla mappa. Russia da bordo a bordo" di Vladimir Sevrinovsky; designer - Anna Naumova, Kirill Blagodatskikh; fotografi - Vladimir Sevrinovsky, Yuri Burak;

- "Marina Tsvetaeva. Nei Raggi di una lampada funzionante. Raccolta di traduzioni poetiche" di Elena Korkina; designer - Svetlana Dudarchik.

Le presentazioni di Boslen.

Oltre alla partecipazione alla mostra in qualità di espositore, la casa editrice "Boslen" ha organizzato diversi eventi, in particolare cinque presentazioni di nuovi libri.

Insieme al giornale "Rossiyskaya gazeta" la casa editrice ha presentato un libro del giornalista, scrittore, traduttore, caporedattore dell'"Anno della letteratura" Mikhail Viesel "Pushkin". Boldino. Quarantena. Una cronaca dell'autoisolamento nel 1830".

Insieme alla Casa-Museo di Marina Tsvetaeva è stato presentato il libro "Marina Tsvetaeva. Alla luce della lampada da lavoro. Raccolta di traduzioni poetiche".

Un altro nuovo libro è stato "L'arte dell'illuminazione. Studi culturali pratici per insegnanti e genitori".

Inoltre, insieme alla famosa storica della cultura Irina Sirotkina, la sua nuova opera "Danza: Esperienza di comprensione" è stata presentata alla mostra.

In collaborazione con la Fondazione di beneficenza Elena Obraztsova, la casa editrice "Boslen" ha presentato una raccolta di testi selezionati della famosa cantante lirica Elena Obraztsova "Prendo tutto nella mia voce...". Alla presentazione hanno partecipato il direttore generale della Fondazione Elena Obraztsova, Natalia Ignatenko e la cantante lirica, l'Artista del popolo russo Larisa Kurdyumova.

Alla presentazione sono state presentate anche le prime di romanzi su testi di Elena Obraztsova interpretati da Valery Makarov, vincitrice del Gran Premio del concorso Elena Obraztsova, solista del Teatro Bolshoi e studentessa del Conservatorio di Mosca, e Lada Merkulieva, vincitrice del concorso Elena Obraztsova, studentessa del Conservatorio di Mosca.

Informazioni sulla compagnia

Fondata nel 2002, Boslen si è evoluta da casa di produzione a casa editrice specializzata nella produzione di titoli e album originali di saggistica. La casa editrice si distingue per una particolare attitudine verso il livello poligrafico del libro, la ricerca di nuove forme e soluzioni progettuali, la ricerca di nuove forme e soluzioni di design, la tensione verso l'innovazione tecnologica, nonché l'entusiasmo e una vasta gamma di interessi creativi.

Prodotti

La casa editrice "Boslen" pubblica libri in diversi generi: dramma, folklore, prosa storica, poesia, narrativa, biografia. Tra le direzioni letterarie, in cui la casa editrice opera, le seguenti pubblicazioni: narrativa, biografia e memorie, letteratura per ragazzi, scienze naturali, arte e storia dell'arte, storia, critica letteraria, storia del costume popolare e letteratura applicata.

Partner e clienti

I clienti dell'azienda sono varie organizzazioni e istituti statali:

  • Editori. Casa editrice dell'Università Europea di San Pietroburgo, casa editrice "PROZAiK", casa editrice "Rudomino Book Center";
  • Musei. Casa-museo di Marina Tsvetaeva, riserva-museo Abramtsevo, museo di cosmonautica, museo del Teatro d'Arte di Mosca, Museo dell'Età dell'argento, Museo russo di etnografia, Sergiev Posad State Historical and Art Museum-Reserve;
  • Istituti. Istituto di economia e design, Laboratorio di Boris Trofimov, Istituto di traduzione;
  • Organizzazioni pubbliche e private - Associazione Alumni MGIMO, Valdai International Discussion Club, Agenzia di Mosca per il tempo libero e il turismo (MOSGORTUR), Consiglio per i diritti umani sotto il Presidente della Federazione Russa.

Aziende e marchi

0