Studenti stranieri in professioni creative sono stati formati in Russia
2020-10-24 11:45

Studenti stranieri in professioni creative sono stati formati in Russia

Gli studenti creativi stranieri hanno partecipato a un progetto culturale internazionale che riunisce rappresentanti di diversi paesi e promuove lo scambio culturale attraverso la formazione di giovani artisti e attori stranieri nelle principali università russe.

Stiamo parlando delle scuole "Innopraktika" e "Russian Seasons", dove le attività si svolgono in due direzioni creative - sessioni artistiche e teatrali.

La prima si è svolta a San Pietroburgo e si è conclusa il 16 ottobre. La seconda sessione, appena iniziata, si svolge a Mosca in collaborazione con l'Istituto russo di arti teatrali (GITIS).

L'obiettivo della scuola è quello di rivelare ai giovani professionisti la diversità del patrimonio creativo del nostro Paese e di formare una visione oggettiva dell'arte in Russia. Gli organizzatori si aspettano che l'insegnamento agli stranieri in una scuola di questo tipo favorisca lo scambio culturale. Un altro obiettivo del programma è quello di diffondere i valori globali. Alla fine dei loro studi, gli studenti produrranno opere che accumuleranno elementi della cultura russa e straniera.

Natalia Popova, la prima vicedirettrice generale di Innopraktika, ha definito la scuola un progetto educativo unico che permette di esporre il nostro Paese e la sua cultura originale agli studenti stranieri attraverso la comunicazione, l'educazione, la pratica e la partecipazione ad eventi creativi.

Secondo lei, alle sessioni del 2020 hanno partecipato 25 studenti provenienti da diversi Paesi.

La prima sessione artistica, che comprendeva corsi di formazione e lezioni, si è tenuta a San Pietroburgo presso l'Accademia delle Arti intitolata a Repin. Vi hanno partecipato giovani artisti provenienti da Germania, Brasile, Italia, Spagna, Francia e Siria. Al termine del corso, gli studenti hanno presentato le loro opere finali, tra cui opere d'arte, sculture e installazioni.

Il programma artistico del GITIS si concluderà il 30 ottobre. Ora gli studenti provenienti da Gran Bretagna, Brasile, Italia, Stati Uniti e altri paesi partecipano a lezioni, masterclass e corsi di formazione in teatro, regia e recitazione. Il lavoro finale del loro studio sarà una produzione basata sulle storie di Anton Cechov.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Ksenia Gustova